Non è certamente stato un tranquillo week end pasquale quello trascorso dalle ragazze del Rubano, in quel fine settimana si è infatti tenuto il 1° Torneo Internazionale di rugby femminile Città di Rubano patrocinato dal comune.

Per l'occasione è arrivata da Londra niente meno che la squadra femminile delle Harlequins le quali hanno dato del filo da torcere oltre che alle padrone di casa, anche alle pluri blasonate Red Phanters che si sono alla fine aggiudicate il torneo battendo in finale le ragazze del Roccia.

 

Non paghe della buona mostra di sé fatta sul campo da gioco, alcune prorompenti promesse del campionato d'oltre manica si sono esibite in qualche giro di campo in costume adamitico lasciando a bocca aperta non solo l'assessore allo sport ma anche gran parte del pubblico presente che di tali manifestazioni di gioia aveva solo sentito raccontare come di leggende che animano il mondo di questo sport che sa regalare solo emozioni forti..... .

 

I ragazzi del Roccia hanno approfittato dell'occasione per disputare un'amichevole col club inglese del Chesam che milita in quarta divisione, ad onor del vero bisogna dire che i cinghiali di Rubano sono riusciti a rifilare agli ospiti una lunghezza di ben 57 punti ma anche che la partita si è interrotta a metà del secondo tempo perché gli Inglesi avevano bevuto un po' troppo!

 

La parte più interessante del torneo è stata senza ombra di dubbio il terzo tempo organizzato come al solito alla Tana del Cinghiale. 

Al calar del sole si sono aperte le danze: fusti di birra , strappamutande, e immancabili canzoni popolari hanno dato vita ad un intenso scambio culturale che ha visto Inglesi e Italiani ballare e cantare fino a tarda notte come nella miglior tradizione.

Sicuramente il prossimo anno l'esperienza verrà ripetuta, nella speranza che divenga un appuntamento fisso.

  

  

 

Da quel di Rubano è tutto (o quasi) baci,

 

SILVIA CADAMURO

 

 Scrivici..